Tipi di alimentazione per cani

Esistono diversi tipi di alimentazione per cani: da quella secca a quella umida, e anche l’alimentazione casalinga.

Publicidade - OTZAds

Se stai pensando di prenderti un cane e stai cominciando a informarti su che tipo di alimentazione dovrai dargli, allora qui parleremo proprio di questo.

La dieta specifica di ogni cane dipende dalle caratteristiche della razza, così come dalle dimensioni e dall’attività fisica quotidiana.

Ma oggi parleremo dei tipi di alimenti che puoi dare al tuo cane, in modo tale che tu possa scegliere quello che ritieni più opportuna.

Publicidade - OTZAds

Ricordarti sempre di confermare con il tuo veterinario la tua scelta di alimentazione.

Di seguito parleremo dei tipi di alimentazione per cani e delle loro caratteristiche principali.

Mangime secco

Il mangime secco, o le crocchette, sono l’alternativa sicuramente più economica.

Infatti è possibile alternare il mangime secco con quello umido.

Alcune persone credono che il mangime secco sia meglio dell’umido perché aiuta nella rimozione del tartaro dai denti.

Publicidade - OTZAds

Ma in realtà molto spesso i cani non masticano troppo il cibo secco.

Allora vediamo la composizione e come scegliere il migliore. Il cane è un animale originariamente carnivoro ma che convivendo con l’uomo è diventato onnivoro.

Quindi un buon mangime secco deve avere in prevalenza proteine. Dal 40 al 50% di proteine a pasto. E il restante deve contenere carboidrati e frutta o verdura.

Se contiene cereali, l’opzione migliore è il riso.

La frutta o verdura deve costituire circa il 10% della composizione.

Inoltre deve contenere l’Omega 3 e 6, le vitamine del gruppo E, il calcio e il fosforo.

Animali domestici da appartamento

NOVITà

Cibo umido

Il cibo umido, o le scatolette, è un tipo di alimentazione per cani decisamente più apprezzato dai nostri amici pelosi. Ma è anche più costosa.

L’ideale sarebbe dargliene una ogni tanto, solo per le occasioni speciali.

Publicidade - OTZAds

Le scatolette devono contenere maggiormente acqua, circa ¾ del totale. E la composizione deve seguire le stesse percentuali del mangime secco.

Infine per i cani più vecchi passare a un’alimentazione umida può essere meglio per i loro denti.

Alimentazione casalinga

Alcune persone preferiscono cucinare loro il cibo da dare ai propri cani invece di usare quello industrializzato.

Anche in questo caso bisogna rispettare delle proporzioni e scegliere il cibo più adatto.

L’ingrediente principale dev’essere la carne, circa il 50% del pasto. Va cotta al vapore oppure in padella. Assolutamente senza olio ne sale.

Publicidade - OTZAds

Insieme alla carne ci possono essere ossa, preferibilmente bovine, e muscoli.

Il restante dev’essere riso, non stracotto, e verdure (circa il 10%). Le più usate sono le carote. Inoltre possiamo anche dare uova crude ai nostri cani.

Esiste una dieta chiamata BARF (in italiano: Cibo crudo biologicamente appropriato), che si basa sull’idea di alimentare il cane secondo la sua alimentazione originaria.

Questo dieta consiste in dare solo cibo crudo: ossa, carne, ecc. Ma è necessario informarsi bene prima di procedere con questo tipo di alimentazione per cani.

Biscotti di merenda

Anche i biscottini che si danno per merenda sono importanti nell’alimentazione di un cane. Soprattutto per la pulizia del tartaro dei denti.